DIMMI IN CHE POSIZIONE DORMI E TI DIRÒ CHI SEI

IN CHE POSIZIONE DORMI

In che posizione dormi? Alcuni studi sostengono che le posizioni del sonno rivelano la nostra personalità.

Di seguito analizziamo le più diffuse.

 

La posizione fetale

Di fianco con le ginocchia raccolte e le braccia piegate. È assunta dal 41% degli adulti. Questa posizione è associata alla ricerca del comfort e della rassicurazione, per cui chi la assume tende a preoccuparsi molto durante la giornata.

Chi dorme in posizione fetale è generalmente molto coscienzioso e ordinato, ansioso e ha la tendenza a rimuginare sulle cose. Può apparire una persona risoluta ma in realtà nasconde una buona dose di timidezza e sensibilità.

 

A tronco

Di fianco con collo, testa, braccia e gambe tese, meno raccolte rispetto alla posizione fetale.

Le persone che assumono questa posizione presentano due personalità distinte. Il primo gruppo include chi è rigido e inflessibile, molto testardo e dall’atteggiamento un po’ autoritario. L’altro, invece, include chi è molto socievole, con la tendenza a fidarsi anche del primo venuto, esponendosi così anche a notevoli rischi.

 

Semifetale

È un’altra delle posizioni più comuni, quella per cui non si è né totalmente sul fianco né a pancia in giù. Il dettaglio che fa la differenza sono le braccia protese in avanti.

Chi dorme in questa posizione è alla ricerca di qualcosa, magari di una vita diversa.

Tende a porsi obiettivi molto alti, talvolta difficilmente raggiungibili e a criticarsi duramente per gli insuccessi. Sul fronte della personalità è generalmente aperto verso il nuovo ma anche molto sospettoso fino a diventare cinico, e impiega molto tempo per prendere una decisione che però, quando presa, è generalmente definitiva.

 

A pancia in giù

Questa posizione viene definita a caduta libera, proprio perché chi la assume si mette a pancia in giù, spesso con le braccia sotto il cuscino o sotto il petto.

Chi dorme in questa posizione è generalmente insicuro e sente di non avere controllo della propria vita, ha bisogno di attaccarsi a qualcosa per sentirsi protetto e spesso si sveglia ansioso e preoccupato per la giornata che lo attende.

Tuttavia, chi dorme a pancia in giù è generalmente estroverso, e anche se può apparire impudente e sfacciato, è solitamente molto sensibile tanto da prende seriamente ogni critica.

 

Posizione del soldato

In posizione supina con entrambe le braccia distese lungo i fianchi. Non diffusissima (è stato calcolato che la assume circa l’8% degli adulti) è maggiormente diffusa tra le persone quiete e riservate che non amano il caos né le attenzioni, e che non sono inclini a lasciarsi andare persino durante il sonno.

 

Posizione della stella

A pancia in su, con le gambe aperte e le braccia sollevate sopra la testa. Appartiene a coloro che sono grandi ascoltatori, capaci di profondi sentimenti di affetto ed amicizia, sempre pronti ad offrire il proprio aiuto in modo disinteressato, e che non amano essere al centro dell’attenzione.

Lascia un commento