I segreti per aumentare la durata del tuo materasso


Quanto dura un materasso? Quattro segreti per aumentare la durata del materasso

Per capire meglio quanto dura un materasso, bisogna capire innanzitutto che la sua durata è fortemente influenzata dalla tipologia del materasso e dai materiali impiegati per la sua realizzazione. In generale, la durata media di un materasso è di 8-10 anni. .

Analizziamo ora 4 semplici accorgimenti che da applicare per far durare più a lungo il tuo materasso. 

 

  • Non saltare sul letto

il primo e allo stesso tempo più banale accorgimento per aumentare la durata del materasso, consiste nell’evitare che i bambini saltino sul materasso. Questo potrebbe creare deformazioni in grado di compromettere il massello in modo irreversibile.

Un danno di questa portata causerebbe cedimenti strutturali del materasso, con tutte le conseguenze negative per il tuo riposo.

  • Ruotare il materasso testa-piedi e sotto-sopra

Per un’usura uniforme nel tempo è fondamentale ruotare periodicamente il materasso. La frequenza della rotazione testa-piedi (180°) dovrebbe essere almeno una volta al mese. Questa linea va seguita in particolar modo sui materassi in lattice.

  •  Aprire la cerniera

Se il materasso completamente sfoderabile, è importante aprire la cerniera spesso, facendo “prendere aria” al materasso.

  • Mantenere pulito il materasso

Lavare spesso la fodera in lavatrice e in caso di allergia all’acaro della polvere, conviene utilizzare fodere ipoallergeniche, che siano lavabili ad alte temperature.

 

In generale, quando va cambiato il materasso?

Quando la schiena inizia a provocare dolori o quando ci si sveglia con il collo indolenzito, e il materasso è più vecchio di 8 anni, allora bisogna prendere in considerazione il fatto di acquistarne uno nuovo.

 

Lascia un commento